Home In evidenza TRIS DI GUSTO: asparagi verdi, uova e tartufo

TRIS DI GUSTO: asparagi verdi, uova e tartufo

SHARE
tris-di-gusto-marzo-foodlifestyle
Grazie alla sinergia tra scienza e cucina son stati scoperti nuovi abbinamenti e percorsi sensoriali, abbinamenti di cibi lontanissimi tra loro, che però stanno incredibilmente bene insieme.  Infatti quando più cibi hanno nella loro struttura aromatica una o più molecole uguali, allora possono dare luogo a una combinazione esplosiva al palato. È il caso degli asparagi verdi, delle uova e del tartufo. Non è certamente un abbinamento azzardato ma sappiamo cosa permette il loro perfetto connubio?L’asparago condivide con l’uovo quell’aroma di erbe fresche, di piante erbacee, come i cereali e le patate. Il tartufo invece ha dei profumi di cipolla che sono presenti anche nell’asparago, anche perché provenienti dalle stesse famiglie, e in note più attenuate anche nelle uova. Teneri e succulenti, gli asparagi sono estremamente ricchi di proprietà benefiche. Possiamo trovare fibre vegetali, acido folico e vitamine, con particolare riferimento alla vitamina A, alla vitamina C ed alla vitamina E. Studi recenti hanno indicato gli asparagi tra gli elementi indicati per una seria prevenzione del diabete di tipo 2. In Piemonte l’asparago di Santena, provincia di Torino, è tra i migliori d’Italia in quanto pare sia “sorgente di prosperità”. uova-foodlifestyle Anche le uova forniscono una quantità significativa di elementi nutritivi, come le proteine di alta qualità, fornendo inoltre quantità significative di diverse vitamine e minerali, compresa la vitamina A, acido folico indispensabile in gravidanza, vitamina B6, vitamina B12, ferro, calcio, fosforo e potassio. L’uovo è uno dei pochi alimenti che contengono vitamina D. La Toscana, in particolare la zona di Pisa e Firenze, l’Emilia Romagna e il Lazio, le zone dove le uova sono di ottima qualità. tartufo-foodlifestyle Il tartufo è il “frutto della fusione tra fulmine, acqua e terra”. Così gli antichi Greci connotavano la bellezza e il profumo di questo prezioso tubero con questo aforisma e che attualmente riveste un’importanza tale da essere considerato dai critici gastronomici il “diamante nero”. Il più famoso è il tartufo d’Alba, in quanto la terra di Piemonte, calcarea e argillosa, rispecchia tutte le caratteristiche ottimali per il suo sviluppo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here