Home Notizie Table for U: nel ristorante sociale si porta il cibo da casa...

Table for U: nel ristorante sociale si porta il cibo da casa e si mangia gratis

table for u food lifestyle

Un progetto nato per combattere lo spreco alimentare a Hong Kong. Table for U è uno spazio comunitario in cui chiunque può portare il cibo da casa e farselo cucinare. Gratis. L’idea ha preso piede in uno stabile degli inizi del ‘900 che si trova nell’Oi! Street Art Space. L’idea alla base di questa iniziativa anti sprechi fa parte di un progetto ancora più grande chiamato XCHANGE: Social Gastronomy.

La formula vincente alla base di questo ristorante ‘alternativo’ viene da una sensibilizzazione già perpetrata all’interno della comunità locale. L’opera economica di Table for U si basa infatti sul baratto. Il cliente porta il cibo e in cambio lo chef prepara i piatti in base a ciò che è riuscito a raccogliere da questa campagna sociale. Si può portare davvero di tutto, minimo una ciotola di riso ma anche prodotti freschi, confezionati, pollo, verdure, carne, pesce. Insomma, tutto ciò di cui si dispone a casa.

table for u food lifestyle 1

Table for U è un ristorante senza registratore di cassa e senza menù, ovviamente, ed è aperto dal mercoledì alla domenica, a partire dalle 13.00. Inizialmente era nato come un singolo evento volto alla sensibilizzazione alimentare. Per l’occasione, secondo quanto appreso, alcuni ospiti arrivarono portando ogni genere di cibo: sacchi di riso, spaghetti istantanei e pollo. Tutti alimenti che sarebbero potuti finire nell’immondizia, e invece sono stati fondamentali per dare un pasto a quei commensali. Si è trattato di un successo che ha portato l’organizzazione a continuare su questa strada e a diventare un punto comunitario di interesse in tutta Hong Kong.

Da Table for U per fare conoscenza.

Inoltre, grazie all’iniziativa sociale di Table for U, non solo vengono raccolti cibi da più persone per creare portate gustose, ma grazie a una grande tavolata posta al centro della sala, i commensali hanno anche l’occasione di interagire e conoscersi. Un vero esperimento che, ad oggi, sta riscuotendo un enorme successo, tanto da essere diventato un luogo frequentato da turisti e vacanzieri per condividere un pasto con persone completamente sconosciute e tornare a casa con un bagaglio culturale ancora più arricchito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here