Home Eventi MEDinWINE 2020: due giorni di degustazioni, musica e visite guidate per la...

MEDinWINE 2020: due giorni di degustazioni, musica e visite guidate per la città

SHARE
MEDinWINE 2020-foodlifestyle-1
 a cura di Gianna Bozzali Tutto pronto a Vittoria per la seconda edizione di MEDinWINE, la due giorni dedicata al vino di eccellenza che si terrà ancora una volta all’interno del giardino di Palazzo Iacono, promossa da Vittoria Fiere. L’evento culturale che mira a promuovere, attraverso il vino, il territorio e i suoi imprenditori, facendo allo stesso riscoprire la bellezza del Liberty della città che ha dato i natali all’unica DOCG della Sicilia, è stata presentata oggi in conferenza stampa nella Sala S. Giovanni del Comune alla presenza dei tre Commissari Straordinari di Vittoria, dell’amministratore unico e del direttore della Vittoria Mercati nonché del sommelier Giovanni Carbone. MEDinWINE 2020-foodlifestyle-1 “Vittoria ha delle straordinarie potenzialità, già espresse in buona parte, ma ne potrebbe esprimerne molte altre e queste andrebbero messe in evidenza e sviluppate per ricreare quell’economia legata ai prodotti eccellenti della terra – ha dichiarato il prefetto Filippo Dispenza, Commissario straordinario di Vittoria -. Basti pensare ai prodotti ortofrutticoli che al Mercato di Vittoria stiamo tentando di rilanciare, mercato che abbiamo trovato in uno stato di assoluta precarietà e su cui è stato fatto un buon lavoro di cui mi complimento con la Vittoria Mercati. Ricordo solo che abbiamo messo a bando i posti i box e credo che entro fine mese sarà completata l’assegnazione. Poi vi è il vino che andrebbe valorizzato ancor di più, vi è il mare, il turismo. Grazie a Davide La Rosa che ho visto sempre in prima linea e tutta la Vittoria Mercati per ciò che è riuscito a fare nonostante il fatto di essere ancora in emergenza Covid”.Un territorio che ha grandi potenzialità sì quello di Vittoria ma vorrei aggiungere ciò che vi sta alla base, ossia il rapporto umano, di sinergia tra quelle componenti che hanno questa visione prospettica, questa capacità di valorizzazione delle potenzialità – ha dichiarato Gaetano D’Erba, Commissario straordinario di Vittoria -. Posso dire che ho trovato qui delle persone splendide, cioè coloro i quali gravitano attorno alla Vittoria Fiere. Con loro abbiamo unanimamente deciso di mantenere gli aspetti positivi, gli aspetti buoni che danno contorno a questa realtà e questa integrità è rimasta per la campionaria ma si è arricchita con altri due eventi, il MEDinWINE ed il MEDinFOOD. Quindi questo territorio ha un bel futuro grazie a queste persone e questa mentalità”. Presente anche il Commissario Straordinario, la dott.ssa Giovanna Termini, la quale ha sottolineato come “proprio le operosità in questo contesto e in questo specifico momento storico, è quello che dà il valore aggiunto anche a queste iniziative. Veniamo fuori da un periodo di grande difficoltà ed il fatto che ci sia una grande voglia di fare è la dimostrazione di una città che non vuole arrendersi”. “L’interesse pubblico per la Vittoria Mercati viene prima di ogni interesse privato – ha aggiunto Giombattista Di Blasi, amministratore unico della Vittoria Mercati -. Vorrei quindi ringraziare tutti coloro i quali in questi mesi hanno lavorato per far funzionare al meglio un mercato importante per la città”. Ad illustrare i dettagli della due giorni è stato il sommelier Giovanni Carbone, che curerà le degustazioni nel giardino di Palazzo Iacono. 12 le cantine presenti, alcune provenienti dalla zona della DOC Eloro, dell’Etna e di Marsala, a cui si aggiungono i banchi di assaggio dei prodotti gastronomici come i pani prodotti con i grani storici locali a cura di GRANIBLEI, i formaggi di Zappalà, i mieli di Oro d’Etna, i salumi artigianali di Gianni Giardina, unico rappresentante siciliano della Nazionale Italiana Macellai, ed i finger prodotti con il pescato locale a cura dell’Associazione di pescatori S. Francesco di Scoglitti e del Dipartimento Pesca del Mediterraneo. Immancabile la musica con due concerti serali: quello di Luca Sallemi il sabato e quello dei Qbeta la domenica. I concerti saranno a numero chiuso, fino ad esaurimento posti a sedere. Ed anche quest’anno ritornano i pomeriggi dedicati alla cultura con la visita della città. A partire dalle 17.00, in entrambe le giornate, è prevista la passeggiata a cura dell’archeologa, Leda Pace. “Questa edizione mi consegna un’emozione particolare – ha commentato Davide La Rosa, Direttore di Vittoria Fiere -. Dentro c’è la promozione del territorio, del nostro Cerasuolo di Vittoria Docg, e del pescato di Scoglitti, ma c’è soprattutto il lavoro di una squadra che ha creduto nella possibilità di fare e continuare: Eleonora Spanalatte, Gianna Bozzali, Rosario Tolaro e Giovanni Carbone sono il team che ha seguito ogni aspetto organizzativo. È la somma che fa il totale. Vittoria Mercati e il Comune di Vittoria con la Commissione Straordinaria rappresentano l’unicum di un progetto che cresce. Non posso che ringraziare le cantine aderenti e le attività presenti per la fiducia mostrata e quanti saranno impegnati per la buona riuscita dell’evento”. Foto di Daniela Polsino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here