Home Notizie Maca peruviana: afrodisiaca, aumenta la concentrazione e stimola il metabolismo

Maca peruviana: afrodisiaca, aumenta la concentrazione e stimola il metabolismo

SHARE
maca peruviana food lifestyle

Una radice, un concentrato di proprietà nutrizionali. La maca peruviana è un superfood a tutti gli effetti. Dà vita a una pianta della famiglia delle Brassicaceae e cresce spontaneamente sulle Ande peruviane, ad altitudini comprese tra i 3.500 e i 4.500 metri.

Sette le varietà, distinguibili per il colore. Tra quelle più comuni le radici rosse e gialle. Definita negli Stati Uniti come l’elisir del Perù, la maca è famosa per i suoi nutrienti e i vantaggi associati al suo consumo. Assunta principalmente dalle popolazioni delle Ande, è una pianta coltivata quasi esclusivamente a scopo alimentare, ma la parte commestibile è la radice. Ha una consistenza tuberosa e l’interno è carnoso.

Utilizzata quale energizzante e come integratore che mantiene svegli se si è dormito poco, pare essere un rimedio reale alla stanchezza cronica. Dato l’alto concentrato di minerali e amminoacidi essenziali, viene usata, specie in Sud America, da chi pratica sport, sia a livello agonistico che amatoriale.
Secondo gli studi condotti su questo alimento, la maca è anche uno stimolante per la fertilità maschile. Sembra infatti che assumerlo quotidianamente appena svegli, dopo il pranzo e la cena, garantisca gli effetti di un afrodisiaco naturale. Almeno secondo quanto sostenuto dalla medicina popolare peruviana.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali, questa radice è
composta al 60% da carboidrati, 10% di proteine, 9% di fibre e solo 2% di grassi. Inoltre la concentrazione di vitamine A, C ed E rendono la maca un integratore antiossidante con un buon potenziale antinvecchiamento. In Europa è possibile trovarla sotto forma di capsule, in vendita in erboristeria o in farmacia, ma anche in polvere da aggiungere a concentrati di frutta o yogurt.

In quanto concentrato di tutte queste proprietà benefiche, l’assunzione della maca peruviana va effettuata con criterio. Sconsigliato l’uso alle donne in gravidanza o in allattamento e a chi ha problemi alla tiroide.

Infine è sempre preferibile assumere questa radice miracolosa a stomaco pieno, per evitare l’insorgere di nausea o bruciori all’apparato digerente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here