Home News La cucina dei Paesi nordici premiata da Michelin

La cucina dei Paesi nordici premiata da Michelin

SHARE
cucina nordica food lifestyle

Un anno magico per la cucina internazionale e in particolar modo per l’alta ristorazione dei Paesi Nordici. Sono ben 64 i ristoranti ad aver ricevuto in questa parte d’Europa le fatidiche e tanto amate stelle, 30 i nuovi ristoranti stellati.
La guida rossa ridisegna la geografia gastronomica nordica: tra le mete gastronomiche spicca Trondheim in Norvegia, Aalborg e R›nde in Danimarca, Grindavik in Islanda e Kosta in Svezia, mentre l’Islanda azzera le stelle e ha un Bib a Reykjavik, Skal!

Capitale del gusto è la Danimarca, con il primo posto al Bocuse d’Or , mentre piovono stelle su Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia.
Tra nuove rivelazioni, anche delle conferme: le tre stelle Michelin Geranium a Copenaghen, Maaemo a Oslo e Frantzén a Stoccolma.

Fa tris di stelle, poi, il Noma di Copenhagen. Con il cambio di sede e l’apertura anche in Messico, il mattatore René Redzepi si conferma lo chef più interessante dell’anno.
Due stelle anche a Jacob Holmstrom e Anton Bjurh’s Gastrologik di Stoccolma e Koks, nelle Isole Faroe, dcon un giovanissimo (29 anni appena) Poul Andrias Ziska.

Non solo premi in cucina: la guida rossa premia anche accoglienza e sala per il capo chef Paul Profitt e il direttore generale Garrey Dylan Dawson per conto di Henne Kirkeby Kro, due stelle Michelin. E tra tanti uomini, spicca anche il nome di una donna: Doppio premio a una donna, Heidi Bjerkan, una stella Michelin che premia la sua filosofia sulla sostenibilità in cucina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here