Home Tendenze Il Food visto dai social: Cannavacciuolo, Bastianich, Borghese

Il Food visto dai social: Cannavacciuolo, Bastianich, Borghese

SHARE
Il Food visto dai social

Antonino Cannavacciuolo, Joe Bastianich e Alessandro Borghese salgono sul podio degli chef più celebri e celebrati sui social networks. Questione di engagement, chiamatela pure, ma la verità è che i social sono vere e proprie piazze, che oggi dettano legge in materia di notorietà e soprattutto di potere di influenzare il popolo della rete, spesso seguendo metriche diverse da quelle che potremmo immaginare.

Social Food

E così capita che lo chef con maggiore engagement del momento sia il bi-stellato Antonino Canavacciuolo, che pur essendo notoriamente poco social rispetto a tanti suoi colleghi, con un canale Instagram che vanta ben 1,3 milioni di followers e un tasso di interazione dell’80% – dati di blogmeter – sale sul podio della classifica.

A seguirlo è, grazie anche al suo modo tutto personale di raccontarsi sui social network, alle sue foto da bambino e ai post dedicati alla trasmissione seguitissima di Master chef, Alessandro Borghese. Il fatto di essere figlio della nota attrice Barbara Bouchet passa in secondo piano, perché lui, definito il nuovo sex symbol 2.0, è riuscito a conquistare con il suo fascino, i suoi modi eleganti e la sua competenza, il popolo di Instagram. La sua fan base è forse più contenuta rispetto agli altri due colleghi con cui condivide il podio, ma la sua ironia batte tutti.

Il terzo posto, di tutto rispetto, va ad un altro protagonista di Master chef, il giudice italo americano Joe Bastianich. I suoi post su Instagram hanno come oggetto, o meglio soggetto, gli altri tre giudici tra cui Bruno Barbieri, che segue come quarto in questa classifica, e Antonia Klugmann, che vanta circa 40.000 followers. La sua vena artistica, la sua passione per il jazz, la sua attività da imprenditore, le sue apparizioni televisive e qualche incursione nella sua vita privata, pare siano la passione degli instafan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here