Home Eventi CIBO A REGOLA D’ARTE, il food festival di Corriere della Sera quest’anno...

CIBO A REGOLA D’ARTE, il food festival di Corriere della Sera quest’anno incentrato sul tema “RIPARTENZA”

cibo-a-regola-darte-foodlifestyle

Debutta venerdì 14 maggio la 12ª edizione di CIBO A REGOLA D’ARTE, il food festival di Corriere della Sera quest’anno incentrato sul tema “RIPARTENZA”.
Anche quest’anno si terrà in formula digilive dalla Fabbrica del Vapore di Milano e in streaming su corriere.it e attraverso i canali social della testata.
Tre giornate di dibattiti, performance e incontri, con oltre 30 appuntamenti, in un ricco palinsesto articolato tra Master show, Talk tematici; incontri di Pane e parole e corsi di cucina quotidiani, in collaborazione con My Cooking Box.
Per l’edizione 2021, Cibo a Regola d’Arte vede al suo fianco Regione Lombardia, in qualità di partner istituzionale dell’evento, e numerose aziende e consorzi che, anche quest’anno, contribuiscono attivamente alla realizzazione della 12ª edizione del festival: Coop, Friuli Venezia Giulia, Pasta Garofalo (Main Partner); Consorzio Prosecco Doc (Sparkling Partner); Caffè Vergnano, Consorzio Parmigiano Reggiano, Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Consorzio Tutela del Formaggio Montasio DOP, Ferrarini, Nice to Eat-EU (Partner); Frigo2000 con Sub-Zero Wolf, Wolf Gourmet, V-ZUG (Kitchen Partner). Radio Italia è la radio ufficiale del festival.

I principali eventi, in streaming e ad accesso libero, della prima giornata.

ORE 10.30 – MASTER TALK
IL MANIFESTO PER LA RIPARTENZA DELLA RISTORAZIONE ITALIANA
Con Giancarlo Giorgetti, ministro dello Sviluppo Economico, intervistato da Fiorenza Sarzanini, vicedirettore di Corriere della Sera.
Tavola rotonda in collegamento con celebri chef italiani: Massimiliano Alajmo; Massimo Bottura; Chicco e Bobo Cerea; Ernesto Iaccarino; Antonia Klugmann; Norbert Niederkofler; Davide Oldani; Niko Romito e Antonio Santini.
Conduce Angela Frenda

ORE 11.30 – DIRETTE INSTAGRAM
DIRETTE INSTAGRAM CON I NOSTRI CHEF
Alla fine di ogni corso di cucina gli chef saluteranno i loro follower e racconteranno i loro piatti sull’account Instagram di Cook @cook.corriere.
Ore 11.30 circa Sal De Riso, torta frangipane alle albicocche
Ore 14 circa Niko Romito, tagliolini all’uovo con crema di pasta e ragù di verdure
Ore 16.30 circa Davide Longoni, tutto sul lievito madre
Ore 19 circa Alessandro Negrini e Fabio Pisani, bucatini cacio e pepe alle fave

ORE 12.45 – PANE E PAROLE
SAN DANIELE UNA STORIA DI RADICI
Con l’attrice, cantante e conduttrice televisiva e radiofonica, Lodovica Comello, il responsabile pubbliche relazioni, ufficio stampa e comunicazione del Consorzio del Prosciutto San Daniele, Nicola Sivilotti, e il geologo e divulgatore scientifico, Mario Tozzi.
Conduce Chiara Amati

ORE 13.30 – FOOD TALK
FORNO AL VAPORE, SOTTOVUOTO, ABBATTITORE: GLI STRUMENTI (ANTISPRECO) DELL’ECONOMIA DOMESTICA
Con Luigi Cassago chef del Bistrot Ecooking a Milano e Paola Massobrio, AD Frigo2000
Conduce Tommaso Galli

ORE 14.15 – PANE E PAROLE
RIPARTIRE DA SE STESSI: LA DIETA TOTALE E LA CUCINA CON I BAMBINI
Con Marco Bianchi, divulgatore scientifico e personaggio televisivo, Nicolò Grazioli, titolare del Panificio Grazioli, a Legnano e Milano, e Anna Villarini, nutrizionista e ricercatrice alla Fondazione IRCCS-Istituto Nazionale dei Tumori.
Conduce Isabella Fantigrossi

ORE 15 – FOOD TALK
STORIA, VALORI E FILIERA: IL PARMIGIANO REGGIANO PROGRAMMA IL FUTURO
Con il presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano Nicola Bertinelli e la chef, creatrice del blog Giallozafferano Sonia Peronaci
Conduce Monica Scozzafava

ORE 15.45 – FOOD TALK
LA LOMBARDIA TRA ENOGRASTRONOMIA E AGRICOLTURA
Con Alessandro Negrini e Fabio Pisani, chef del ristorante due stelle Michelin Il Luogo di Aimo e Nadia, a Mi-lano, Aldo Rainoldi, presidente del Consorzio Vini di Valtellina, e Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimen-tazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia. Conduce Lydia Capasso, Corriere della Sera.
Preparazione del piatto: Tagliolini freschi alla chitarra con uova di selva, mascherpa di Bitto stagionato quat-tro anni e pepe nero

ORE 16.30 – MASTER-SHOW
COME SI FORMANO I CUOCHI DEL FUTURO
Con Niko Romito, chef del Ristorante Reale, tre stelle Michelin, a Castel di Sangro (Aquila), ed Emidio Mansi, direttore commerciale del Pastificio Garofalo di Gragnano e gli allievi dell’Accademia Niko Romito, Dino Co-mo e Daniela De Michele.
Conduce Angela Frenda

ORE 17.30 – PANE E PAROLE
COME NON FAR FALLIRE UN LOCALE: IL METODO BASTIANICH PiU’ LONGONI
Con Joe Bastianich, imprenditore, personaggio televisivo e cantante statunitense con cittadinanza italiana, attivo nel settore della ristorazione, e Davide Longoni, titolare degli omonimi panifici a Milano.
Conduce Alessandra Dal Monte

ORE 18.15 – FOOD TALK
CAMPO-BOTTEGA-TAVOLA: IL SISTEMA FERRARINI
Con Stefano Casella, proprietario della Macelleria dell’Edera a Ponticella in provincia di Bologna, e presidente di Federcarni Confcommercio Bologna, Gennaro Esposito, chef del ristorante a 2 stelle Michelin Torre del Sa-racino a Vico Equense in provincia di Napoli, e Lisa Ferrarini, presidente Ferrarini
Conduce Anna Paola Merone

ORE 19 – FOOD TALK
WINE TALK – PROSECCO DOC: TRA BIOLOGICO E SOSTENIBILITA’ CERTIFICATA
Con Andrea Battistella, vicedirettore ed enologo del Consorzio di Tutela della DOC Prosecco, e Luciano Ferra-ro, critico enologo e caporedattore del Corriere delle Sera.

Il palinsesto completo e ulteriori informazioni, in continuo aggiornamento, saranno disponibili da fine aprile su www.ciboaregoladarte.it.

cibo-a-regola-dartefood lifestyle

Domenica 16 maggio: la consegna dei Cook Awards 2021

Il percorso dedicato alle eccellenze del mondo del food prosegue inoltre domenica 16 maggio, con la cerimonia di consegna dei COOK AWARDS 2020: i riconoscimenti istituiti dal mensile COOK e da Corriere della Sera per le personalità italiane e internazionali che si sono distinte in modo innovativo nella promozione della cultura e del cibo e della cucina.

Tre i finalisti, scelti dai lettori e dalla giuria, per ciascuna delle 5 categorie in gara, associate anche in questa edizione a importanti partner:

Donne del cibo, con Caffè Vergnano: Silvia Chirico; Carol Choi; Giulia Caffiero.

Food reporting, con Levoni: Federico Bomba e Lorenzo Mori; Joshua Foer e Dylan Thuras; Alexa Bottura.

Recovery Project, con Pastificio Rana: Chicco e Bobo Cerea; Ana Ros; Maria Martone.

Chef novità dell’anno, con Santa Margherita: Simone Cantafio; Jeremy Chan; Andrea Pizzino.

Libri di cucina, con Cromaris: Norbert Niederkofler; Mimi Thorisson; Yossy Arefi.

 

Nati nel 2019, i Cook Awards hanno da subito registrato il sostegno di importanti partner e l’ampia partecipazione della community dei lettori di COOK che ha contribuito all’assegnazione dei riconoscimenti, assegnati nella prima edizione a: Caterina Ceraudo (Donne del cibo); Anna Kauber (Food reporting); Carla Lalli Music (Libri di cucina); Michele Lazzarini (Chef novità dell’anno); Giuseppe Monti (Progetto sostenibile).

 

Sabato 17 aprile Corriere della Sera presenta una grande inchiesta sul mondo della ristorazione.

Curata dalla redazione di COOK, il mensile di cucina del quotidiano di via Solferino diretto da Angela Frenda, è un vero e proprio manifesto per la ripartenza, riassunto nell’hashtag #UNITIPERRIPARTIRE, che nelle pagine del quotidiano e nello speciale online su cook.corriere.it raccoglie le riflessioni di oltre 50 chef italiani sulle priorità da perseguire e le prospettive per la rinascita di un settore così importante per l’Italia.

“Dopo oltre un anno di emergenza che ha messo in ginocchio la ristorazione – settore che vale l’1,8 per cento del Pil nazionale – è ora di avere risposte: questo Paese scommette oppure no sul suo patrimonio enogastronomico e umano per creare un’esperienza culturale unica?” – dice Angela Frenda, responsabile editoriale di COOK e direttrice artistica di Cibo a Regola d’Arte e Cook Awards – “Abbiamo raccolto le voci di chef e imprenditori, chiedendo loro di mettere nero su bianco le richieste al governo per poter ancora avere un futuro. Come Corriere della Sera vogliamo farci portatori di queste istanze e continuare la discussione avviata mesi fa con le istituzioni che ha poi portato alla creazione di un tavolo per la ristorazione. Questo tavolo deve ora diventare un progetto di rilancio concreto”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here