Home In evidenza Arriva il Chianti Gran Selezione: ancora più alcolico, ancora più invecchiato

Arriva il Chianti Gran Selezione: ancora più alcolico, ancora più invecchiato

SHARE

Wine lovers e appassionati, di vini Toscani soprattutto, la notizia è arrivata di oggi e vi vedrà certo interessati: nasce il Chianti Gran Selezione, il top della qualità dei vini Chianti.

Ci vorranno circa due anni perchè la proposta di modifica al disciplinare di produzione del Consorzio Chianti venga approvato da parte della Regione Toscana, del ministero dell’Agricoltura e della Commissione europea.
Un nuovo disciplinare che vedrà comparire anche la menzione geografica aggiuntiva o più comunemente chiamata “sottozona” Chianti Terre di Vinci.

Tra le novità anche la decisione di far salire la gradazione alcolica minima delle uve destinate a produrre vino chianti docg a 12 gradi, mentre il Gran Selezione arriverà a 13 gradi e vedrà un invecchiamento maggiore, circa 30 mesi. Non solo: il Chianti sfuso dovrà ottenere la certificazione di idoneità, prima di uscire dalle cantine e potrà essere prodotto in tutto il territorio di produzione della Denominazione vino Chianti docg.

Vietato l’utilizzo del fiasco e il prodotto strizza l’occhio al mercato cinese e americano. Si prospetta che tra tre anni circa, il Chianti Gran Selezione sarà presente con le sue prime bottiglie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here