Home Notizie Le uova non fanno male: se ne possono mangiare anche 12 a...

Le uova non fanno male: se ne possono mangiare anche 12 a settimana

SHARE
uova food academy

Mangiare fino a 12 uova a settimana non fa male. Dimenticate tutto quello che vi hanno detto fino ad oggi circa il presunto aumento di colesterolo dovuto a un’esagerata assunzione di questo alimento. Perché una ricerca condotta dall’Università della Sydney Medical School ha dato un risultato che potrebbe portare al cambiamento di molti testi scientifici che riguardano l’alimentazione. Perché non solo assumere quotidianamente circa tre uova al giorno non comporterebbe alcun danno alle nostre arterie, ma non creerebbe problemi al cuore né farebbe ingrassare.

Tre uova al giorno, elisir di lunga vita.

Nessuna patologia cardiovascolare, quindi, secondo quanto appreso, e se poi si pensa che l’elisir di lunga giovinezza di Emma Morano, la donna vissuta fino a 117 anni, erano tre uova al giorno assunte per oltre un secolo, allora forse la ricerca australiana sembra essere veritiera. I test sono stati condotti su persone che convivono con il diabete, proprio perché si tratta di soggetti più portati ad avere alti livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue. Problema che comporta un restringimento dei vasi contribuendo al sopraggiungere dell’aterosclerosi. Il colesterolo “buono”, invece, è quello che non provoca danni al corpo e che al contrario, rimuove il suo rivale dalle arterie per poi trasportarlo al fegato. Ecco, dato che in generale le uova aumentano il colesterolo nel sangue, per anni si è creduto potessero far male all’uomo e si è sempre consigliato di assumerne non più di due a settimana.

uova food academy 1

Per questo motivo “l’esperimento” è stato condotto su una serie di persone che per tre mesi hanno seguito una dieta per mantenere il proprio peso corporeo, così come descritto da Business Insider, con l’aggiunta di ben 12 uova a settimana. Il gruppo è stato confrontato con un altro al quale è stata concessa l’assunzione di sole due uova a settimana. Successivamente a questi tre mesi, a entrambi i gruppi è stata data una dieta per dimagrire, ma continuando a mangiare ciascuno il quantitativo di uova previsto nella prima dieta. Risultato? Il periodo di controllo è durato per i sei mesi successivi e in nessun soggetto sono state riscontrate anomalie. Tutti sono dimagriti nonostante il numero di uova assimilate ogni settimana.

Oltre a non far male, quindi, sono un alimento in grado di fornire all’organismo proteine e micronutrienti. Poi ancora sono ricche di acido folico, di vitamine B6 e 12, fosforo, ferro, calcio e potassio. Insomma sono in grado di dare un apporto nutritivo davvero notevole. L’assunzione del tuorlo, inoltre, innalza il numero di lecitine nel corpo, aumentando l’azione del colesterolo buono. Sono anche facili da digerire, nonostante siano ricche di proteine. Non fanno male a nessuno, quindi, e al contrario sono un toccasana per il cuore e per la pressione degli occhi. Un alimento il cui successo sembra essere destinato ad aumentare. In sostanza, se fino a ieri si aveva timore di esagerare nel mangiare uova, delle quali gran parte della popolazione è ghiotta, da oggi assumerle quotidianamente non sarà più un problema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here