Home News Sciara, il primo cioccolatino di architettura

Sciara, il primo cioccolatino di architettura

SHARE
cioccolatino-di-architettura-foodlifestyle

Si chiama Sciara, il primo cioccolatino di architettura, nato dalla collaborazione tra l’architetto Giuseppe Tortato e Davide Comaschi, chocolate designer campione del mondo 2013. E la pralina è stata anche selezionata per concorrere al prestigioso Premio Compasso d’Oro ADI 2020, il prestigioso premio istituito nel 1954 e assegnato sulla base di una preselezione effettuata dall’Osservatorio permanente del Design dell’ADI.

Presentato per la prima volta al Salone del Mobile del 2018, il cioccolatino rispecchia l’approccio multidisciplinare, attento, preciso e “sartoriale” che contraddistingue da sempre i lavori dello Studio Giuseppe Tortato Architetti.

Il cioccolatino è stato sottoposto al parere di una commissione di esperti, designer, critici, storici, giornalisti specializzati, impegnati nel raccogliere informazioni e nel valutare e selezionare i migliori prodotti che vengono prima pubblicati negli annuari ADI Design Index e poi premiati.

Sciara non è semplicemente una pralina in lamina d’oro e cioccolato fondente ma un vero e proprio progetto architettonico, un connubio tra alta pasticceria e design.
Le sue linee definiscono infatti un volume complesso e armonico, un parallelepipedo percorso da una fenditura irregolare cesellata di cioccolato fondente, un blend di monorigini selezionati dal maître chocolatier Davide Comaschi. All’interno, un ripieno setoso e avvolgente, rivestito da una preziosa foglia d’oro, una lamina di luce che irrompe nel cuore nero e aromatico del cioccolato fondente. Da qui il nome “Sciara” un termine dialettale di origine siculo/araba che indica il luogo dove una colata lavica scesa dal vulcano si è solidificata.
Per realizzare Sciara è stato utilizzato uno stampo su misura, appositamente prodotto da Pavoni Italia, azienda leader nel settore, che utilizza tecnopolimeri di alta qualità e di notevole resistenza. Grazie a questi materiali ed alle superfici totalmente a specchio, il prodotto finito viene così esaltato nei minimi dettagli.

“Di cioccolatini di design si sente parlare spesso, ma non di cioccolatini di architettura. Sciara è un oggetto scultoreo, scavato nel cioccolato, nato dall’unione delle nostre competenze di studio di architettura con quelle del maestro del cioccolato Davide Comaschi” racconta l’architetto Tortato. “Sciara rispecchia appieno la filosofia del nostro studio: sono i sensi a condurre le persone alla scoperta e alla conoscenza degli spazi progettati e a maggior ragione nel caso di un “oggetto di piacere” come una pralina di cioccolato.”

Foto e Cs: Ghénos Communication – Ufficio stampa Studio Giuseppe Tortato Architetti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here