Home Eccellenze culinarie Pasta cacio e pepe è il piatto più venduto nei ristoranti di...

Pasta cacio e pepe è il piatto più venduto nei ristoranti di New York

SHARE
cacio e pepe food lifestyle

Il cibo italiano a New York è entrato a far parte della quotidianità di molti americani. Ma c’è un piatto in particolare del tricolore che appassiona gli abitanti d’oltreoceano: è la pasta cacio e pepe. È infatti il piatto più venduto proprio nei ristoranti della Grande Mela, così come comunicato durante la presentazione della guida de La Repubblica “Roma e Lazio 2019” da Francesco Panella, definito dal curatore della guida, Giuseppe Cerasa, “l’imprenditore del ristorante più americano a Roma, L’Antica Pesa, e del ristorante più romano a New York.

In un’intervista rilasciata all’ANSA, il giovane imprenditore ha raccontato di come i ristoranti italiani a New York si stiano specializzando sempre di più nella cucina regionale. Tra i primi a disposizione nei menù, la maggior parte presenta la pasta cacio e pepe. “Una specialità della cucina romana molto apprezzata dagli americani – sottolinea Panella – che amano Roma in tutte le sfumature. Il primato di questo piatto di territorio riempie di orgoglio perché conquistato in una piazza difficile per la ristorazione tricolore che si deve confrontare con quella di tutto il mondo”.

cacio e pepe food lifestyle 1

“A New York – ha precisato Panella – nel primo anno di attività il tasso di ‘mortalità’ dei ristoranti è dell’84%. E di quel 16% di esercizi pubblici che sopravvivono al primo anno, un altro 6% chiude nei successivi 12 mesi. Solo il 10% dei ristoranti ce la fa, e in questa schiera cacio e pepe c’è sempre, perché la cucina romana rinnova il patto d’amore tra la capitale e i nordamericani”. Nella città eterna, ha poi sottolineato il ristoratore e maitre Alessandro Pipero, “l’offerta food and wine è più qualificata. A Roma si è sempre mangiato bene, ma negli ultimi tre anni è cresciuta l’accoglienza. Non ci si annoia più a sezionare la qualità di un ingrediente, ma turisti e i nostri amanti della buona tavola possono apprezzare servizio in sala e accoglienza sempre più professionali”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here