Home Editoriali L’identità che crea

L’identità che crea

SHARE
editoriale giugno 2019 food lifestyle

“Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa”. Basterebbe questa frase di Cesare Pavese a descrivere questo numero di Food Lifestyle, un elogio all’appartenenza, al senso di identità costruito dall’amore per la propria terra, al sentirsi tutt’uno con una cultura e le sue tradizioni e al trovare nuove strade proprio in quelle già battute.
Il passato diventa importante strumento per costruire il futuro, per segnare la storia, lasciando il segno.
C’è tanta identità in questo viaggio di giugno: da nord a sud del Belpaese, la Cucina parla la lingua dei profumi speziati di una terra di confine come il Friuli Venezia Giulia o quelli decisi e aspri della profonda terra lucana o quelli eclettici che abbracciano la brezza marina e gli ulivi secolari della Puglia o ancora quelli dolci e delicati della Pasticceria piemontese, per poi abbracciare terre lontane, di culture opposte eppure fraterne, come l’Asia, dove a fare da collante culturale è la fragranza, pensate un po’, del pane.
Profumi, sapori, culture, emozioni…abbracci di passato e storia, anzi storie, raccontate attraverso l’arte sapiente della Cucina, della Pasticceria, in un incedere lento che parla di luoghi, prima di tutto. Se avete orecchie e cuore attenti, perdetevi in questa vertigine di profumata, accorata e saporita narrazione.

Soprattutto immergetevi nell’entusiasmo dei protagonisti, respirate la loro terra, nutritevi del loro orgoglio. Perchè cos’è la cucina se non la massima espressione culturale e popolare della nostra identità?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here