SHARE

Chi lo ha detto che l’involucro non sia importante? Chi può ancora pensare che l’abito non faccia il monaco? Beh, con le dovute precauzioni e senza scivolare in distorte disquisizioni filosofiche, questa bizzarra introduzione serve a presentare la straordinaria collezione di piatti decorati che portano la firma del designer Vito Nesta.

Storie sulla tavola: Vito Nesta

Creazioni artistiche che impreziosiscono la tavola, storie che si raccontano sulle superfici utilizzate per servire le portate. Protagonisti della collezione sono il tempo e il viaggio. Come una sorta di macchina del tempo, Vito Nesta conduce in mondi straordinari, che raccontano i luoghi attraverso colori, forme e intrecci di suggestioni.
Al centro l’Oriente e il suo glorioso passato, le sue evocazioni quasi fiabesche. Tra paesaggi esotici, natura dirompente e personaggi fantastici, che sembrano venuti da un altro tempo, le storie si dipanano sui piatti e regalano alla tavola un vissuto, un’anima.

La creatività dell’artista trasforma gli oggetti in altrettante tele intrise di ricordi, di suggestioni, come voci che spandono la propria eco: templi giapponesi e giardini delicati riportano a mondi delicati, commistioni di culture, paesaggi onirici che arrivano direttamente dalla personalità istrionica e fervente dell’artista.
I piatti sono in porcellana con applicata una stampa digitale, adornati da un nastro oro in lustro metallico. Sulla tavola vengono servite storie fatte di memoria, esuberanza, avventura: emozionanti viaggi che portano lontano.
Con questi soggetti, sedersi a tavola diventa un’esperienza unica.

Tutte le info sul sito ufficiale dell’artista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here