Home News Cibi tipici di giugno: verdure e frutta del Mese del Sole

Cibi tipici di giugno: verdure e frutta del Mese del Sole

SHARE
cibi tipici di giugno food lifesyle

Cibi tipici di giugno – È il primo mese dell’estate ed è anche detto il Mese del Sole. Con l’arrivo di giugno arrivano al mercato e in tavola anche alcuni cibi caratteristici del periodo da riproporre in varie salse.

Prodotti freschi e succosi molto utili per mantenersi in forma, per idratare il nostro corpo e per affrontare l’aumento delle temperature.

Cibi tipici di giugno: la frutta di stagione

Giugno è il mese della raccolta delle ciliegie che, da nord a sud,  sono presenti in diverse varianti: naturali, amarene, visciole e maresche. Le prime sono quelle che siamo abituati a consumare come frutta fresca; le amarene spesso vengono utilizzate sciroppate mentre con le visciole e maresche vengono solitamente farciti dolci e crostate.
Giugno è anche il mese delle fragole che, con il loro gusto fresco e dolce, stimolano la digestione e migliorano l’umore. Ricchissime di vitamina C fanno benissimo alla pelle.
Altro frutto tipico di questo periodo sono le albicocche, ricche di vitamine, combattono spossatezza e stanchezza e stimolano l’abbronzatura.
Questo è il mese anche delle pesche, ottime per risolvere problemi di vista e di obesità, dei mirtilli, un toccasana per il fegato e il cuore, del melone e dell’anguria, la frutta estiva per eccellenza, ricchi di acqua e vitamine, stimolano la diuresi e aiutano a dimagrire.
Tutti questi prodotti sono buonissimi mangiati singolarmente ma vengono anche utilizzati per comporre gustosissime macedonie. C’è anche chi li utilizza in cucina in piatti a base di carne di vitello o di agnello.

Cibi tipici di giugno:gli ortaggi di stagione

Anche tra le verdure il mese di Giugno segna il cambio di stagione. Terminato il periodo di piselli, asparagi e fagiolini, sui banchi dei mercati compaiono prodotti come zucchine, melanzane, cetrioli, fave e ravanelli.
Utilissime per perdere peso, le zucchine possono essere mangiate cotte o grigliate, utilizzate per insalate di pasta o di riso, o trasformate in creme e patè. Discorso molto simile anche per le melanzane.
Nel mese di giugno, poi, è tipico il consumo dei cetrioli: combattono le occhiaie, aiutano la digestione e stimolano la diuresi.
In questo periodo dell’anno è molto frequente anche l’utilizzo dei ravanelli che depurano l’apparato urinario e hanno proprietà lenitive in caso di punture d’insetti.
Tra i cibi tipici di giugno troviamo anche le fave che, grazie alle loro fibre vegetali, tengono a bada il colesterolo, equilibria i livelli di zuccheri nel sangue e previene il diabete.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here