Home Notizie Acquarosa: dal passato, la bevanda inventata da Leonardo Da Vinci.

Acquarosa: dal passato, la bevanda inventata da Leonardo Da Vinci.

SHARE
acquarosa food lifestyle

A lui si attribuiscono centinaia di invenzioni. C’è chi racconta persino sia stato un cuoco e abbia inventato, a proposito di cucina e gastronomia, macchine per creare i formati di pasta. Parliamo del genio di sempre, Leonardo Da Vinci.

Al di là delle bufale e delle notizie più o meno vere che lo riguardano, spesso scivolate in leggende simpatiche e curiose, pare che proprio a lui sia da attribuire “l’invenzione” della ricetta della grappa alle rose.

La ‘ricetta’, risalente ai primi anni del 1500, è contenuta nel Codice Atlantico conservato a Milano nella Biblioteca Ambrosiana, dove si parla di una bevanda afrodisiaca all’estratto di rosa, con zucchero, limone, mentre non è chiaro se il Maestro lo estraesse con l’ausilio di alcol o meno.

L’Acquarosa doveva essere servita ‘fresca’ e pare fosse definita dallo stesso Leonardo “la bibita estiva per i Turchi” e pare che, col nome di Giulebbe (anche se il giulebbe prevede l’uso di succo di erbe o frutti, zucchero o miele ed è privo di alcol), tutt’oggi nei Gran Premi del Bahrain e di Abu Dhabi viene utilizzata al posto dello champagne sul podio.

Che Leonardo amasse le rose è anche dato dal fatto che fu lui a portarne una particolare specie alla corte di Francia. Tant’è che quella rosa prese proprio il nome del genio fiorentino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here